May 31, 2016 | Antonio Bonaldi – Slow Medicine

La medicina ha fatto e fa cose meravigliose, tuttavia la qualità delle cure resta tuttora un problema serio e fonte di gravi conseguenze dannose. Ma cosa vuol dire qualità? Molto spesso la qualità è considerata un’entità astratta, una sorta di vessillo da sventolare in occasione di pubblici eventi. In questo modo finisce per diventare qualcosa di separato dalla nostra quotidianità, una nuova materia per esperti e consulenti. Eppure la qualità riguarda ognuno di noi ed è solo un modo per assicurarci che stiamo davvero lavorando in modo corretto e nell’interesse dei pazienti.

Antonio Bonaldi parteciperà con noi al Premio Qualità il 10 giugno.

Diffondere e valorizzare progetti di miglioramento è un modo concreto di avvicinarsi al complesso mondo della qualità con l’animo aperto di chi vuole investire nel proprio lavoro, di chi è pronto a scommettere che esiste sempre un modo migliore per fare ciò che facciamo, di chi non ha perso la voglia di imparare, la curiosità di conoscere e l’umiltà di mettersi in discussione.